Consulenza Aziendale Societaria e Fiscale
Contatti rapidi: 0546 81433 - info@studiobulzonisangiorgi.it

MODELLO 730 E DICHIARAZIONE DEI REDDITI

Modello 730

Le categorie di soggetti, tra le altre, che possono presentare il modello 730, in luogo del modello Redditi, sono:

  • pensionati;
  • lavoratori dipendenti;
  • lavoratori con contratto di lavoro a tempo determinato per un periodo inferiore all’anno;
  • titolari di redditi assimilati a quello di lavoro dipendente;
  • ecc…

Il principale vantaggio nella presentazione del Modello 730 per lavoratori dipendenti e pensionati (in possesso di determinati redditi) è:

  • In caso di rimborso dell’imposta, accredito diretto in busta paga o nella rata della pensione;
  • In caso di versamento dell’imposta, trattenuta delle somme dalla pensione o dalla retribuzione direttamente in busta paga.

Chi non riceve il modello 730 precompilato oppure chi lo riceve ma non intende utilizzarlo può presentare il modello 730 ordinario o il modello Redditi tramite il nostro Studio.

CAF CGN autorizzato

Siamo CAF CGN autorizzato per la compilazione e la trasmissione dei modelli 730 tramite un software dedicato a questo adempimento. Ci occupiamo anche della conservazione della documentazione fiscale relativa, ad esempio, a:

  • Certificazione Unica: per redditi di pensione, di lavoro dipendente e assimilati;
  • detrazioni: spese mediche e sanitarie, interessi per mutui, spese d’istruzione, erogazioni liberali, premi assicurativi, spese relative a ristrutturazione edilizia o risparmio energetico, ecc…;
  • deduzioni: contributi previdenziali e assistenziali, contributi per forme pensionistiche complementari, ecc…;
  • Destinazione del 5 e dell’8 per mille.

In caso di controllo siamo noi a mettere a disposizione la documentazione direttamente al CAF CGN, attraverso la piattaforma software.

Dichiarazione dei redditi

Ditte individuali, artigiani, commercianti, professionisti, società, ecc… devono compilare e trasmettere telematicamente all’Agenzia delle Entrate il modello ministeriale della dichiarazione dei redditi (con allegati gli studi di settore o i parametri) e la dichiarazione IRAP. A seguito della redazione della dichiarazione vi è anche la determinazione delle imposte (IRES, IRPEF, IRAP, ecc…) da versare in acconto e a saldo. Possiamo anche effettuare simulazioni in corso d’anno.