Consulenza Aziendale Societaria e Fiscale
Contatti rapidi: 0546 81433 - info@studiobulzonisangiorgi.it

VALUTAZIONE D’AZIENDA E PERIZIA DI STIMA

Valutazione

La valutazione d’azienda o di un ramo di d’azienda è un processo di stima che ha come obiettivo quello di definire, in un determinato momento, il valore del capitale economico, ossia il patrimonio investito in azienda da parte dei proprietari.

E’ importante chiarire che Il concetto di prezzo è diverso dal concetto di valore economico. Il prezzo rappresenta fondamentalmente il punto di incontro tra domanda e offerta in una contrattazione di mercato. Il valore economico è frutto di una stima fatta su quello che potrebbero essere le previsioni sui flussi di reddito, su quello che è il valore degli asset al momento della stima o da una combinazione di entrambe. E’ un valore che ha per lo più valenza di giudizio professionale soggettivo, che di un dato oggettivo avente riscontro sicuro.  

Applichiamo diversi metodi di valutazione la cui utilizzazione varia sia in base alle finalità che alle peculiarità dell’azienda oggetto di stima e ogni metodo di valutazione restituisce un valore che può essere diverso rispetto ad un altro metodo. La valutazione dell’azienda o di un ramo di azienda costituisce il nucleo centrale della perizia di stima. La perizia di stima consiste in un elaborato, con parti sia descrittive sia numeriche, redatta al fine di descrivere a livello quantitativo e qualitativo l’azienda in oggetto.

Metodi di valutazione

  • Misto: è un metodo che tenta di mediare i pregi insiti nei criteri patrimoniali e reddituali, tenendo in considerazione, quindi, la consistenza patrimoniale e la capacità di produrre un maggior o minor reddito rispetto a situazioni standard.
  • Reddituale: l’azienda viene valutata in base alla capacità di produrre reddito in futuro. Secondo questo metodo un’azienda vale se e in quanto produce reddito.
  • Patrimoniale: l’azienda viene valutata sulla base del patrimonio di cui dispone in un determinato momento, dato dalla differenza tra attivo e passivo. Viene usato principalmente per stimare il valore di aziende dotate di un consistente attivo patrimoniale (Immobili soprattutto).
  • Finanziario: il valore di un’azienda è pari al valore attualizzato dei flussi di cassa che essa genererà in futuro. L’azienda è considerata una sorta di investimento, che rende in base alla capacità di recupero dei fondi ad essa destinati.

Nelle nostre valutazioni di aziende o di rami di azienda ricorriamo spesso a più metodi di valutazione, quali un metodo di base (es. patrimoniale) e un metodo di controllo (es. reddituale), al fine di confermare la correttezza di una stima, avvalorando il risultato ottenuto attraverso il metodo di base o, in caso vengano evidenziate significative incongruenze tra i risultati ottenuti, spingendo verso un ulteriore approfondimento. Il risultato potrebbe essere anche una media o un intervallo di valori. 

Condividi su: